STUDIO LEGALE CIRULLI          HOME       ATTIVITA’       CONTATTI       INFO GIURIDICHE

 

 

Danni risarcibili dal creditore procedente in favore dell'acquirente della cosa espropriata che ne abbia subito l'evizione

In tema di vendita forzata, rientrano tra i danni risarcibili dal creditore procedente in favore dell'acquirente della cosa espropriata che ne abbia subito l'evizione, i costi sopportati dall'aggiudicatario per procurarsi la liquidità necessaria all'acquisto mediante ricorso al credito bancario, nonché le spese ed i pagamenti dovuti dall'aggiudicatario al terzo, successivo acquirente della cosa espropriata, per il contratto stipulato con l'aggiudicatario, poiché entrambi questi rimborsi concorrono, ai sensi dell'art. 2921 cod. civ. , al ripristino della situazione patrimoniale dell'acquirente anteriore alla vendita forzata, il cui effetto traslativo sia venuto meno per evizione.

Cassazione Civile, Sezione III, Sentenza 12-02-2015, n. 2750